giovedì 27 dicembre 2018

Recensione NOIR di Elisa Gentile

Il Natale tanto atteso è trascorso e tra regali e banchetti luculliani sono certa che avete trovato anche voi il tempo di rilassarvi con delle letture.

Le mie sono state la duologia 
NOIR
di Elisa Gentile







Marco ha circa 30 anni ed è figlio di Sebastian Maxwell uno dei più importanti magnati della finanza americani. Trasferiti a Palermo quando l'adorata moglie siciliana si è ammalata e poi deceduta giovanissima, insegnano economia nell'università della città.
Sono entrambi belli, affascinanti e ricchissimi.
Gresia è una giovane universitaria che frequenta i corsi di economia ed è di una bellezza folgorante; basta poco dall'incontro dei due ragazzi per far scoccare la scintille della passione prima e dell'amore dopo.
Ma non è semplice come sembra perché Gresia nasconde un terribile segreto: 
è una escort ed è l'amante di Sebastian.

- LIBRO NON AUTOCONCLUSIVO -




Questo libro è il seguito del precedente e riprende esattamente da dove si era lasciata la trama.
Marco, dopo essere stato in coma ed in balia tra la vita e la morte decide di tagliare in maniera netta con il passato, ovvero con la sua Gresia, e sposare la sua nuova compagna.
Ma l'amore ed il tormento lo accompagneranno tutti i giorni, in ogni attimo della sua quotidianità .
Gresia, ferita e umiliata, prende la medesima decisione e sparisce senza lasciare tracce di se; ma la caparbietà di Sebastian riuscirà a ritrovarla ed a scoprire un'amara verità: la donna è gravemente malata ed è in attesa di suo nipote, il figlio di Marco.


CONSIDERAZIONI

E' la prima volta che leggo un libro di quest'autrice italianissima e sono rimasta combattuta dalle emozioni contrastanti sin dall'inizio.
Una scrittura fluida e scorrevole ma subito molto nuda e cruda: senza troppi romanticismi racconta una storia tormentata fatta di tradimenti, segreti, amori non dichiarati, malattie, vita e morte che si intreccia si rincorre e si scontra.
All'inizio ero arrabbiata perché non riuscivo a capire il modo di agire e pensare della protagonista, Gresia, poi è stata la volta dell'atteggiamento di Marco ad irritarmi, ma la voglia di capire dove voleva portarli la scrittrice mi ha fatto divorare entrambi i libri.
E seppure con un lieto fine dolce-amaro devo dire che è stata davvero una lettura diversa dal solito dove mi sono scontrata con riflessioni personali e un certo distacco dai personaggi che non sono riuscita a farli miei solo per una questione di stile di vita ma che mi hanno fatto comunque emozionare.


8 commenti:

  1. Ultimamente sto sempre piu apprezzando le versioni ebook dei libri ! Non ho piu spazio per contenere i libri in forma cartacea! Mi appresto ad acquistare il libro di Elisa Gentile (autrice sconosciuta per me ma che mi ha alquanto incuriosita) . Ciao Giusy!!!!

    RispondiElimina
  2. Molto avvincente la trama di questo libro, mi sa che leggero' volentieri questa scrittrice italiana

    RispondiElimina
  3. molto intrigante la trama. quello però che noto è che i protagonisti sono sempre ricchissimi e bellissimi insomma proprio per farci sognare

    RispondiElimina
  4. La storia mi ha colpita subito, credo che questo libro potrebbe piacermi davvero molto!

    RispondiElimina
  5. la trama mi ha incuriosita tanto, anche il titolo in effetti, mi piacerebbe leggere tutta la storia

    RispondiElimina
  6. Una Bellissima storia sono curiosa di saperne di piu'vado a scaricarla sul mio ebook

    RispondiElimina
  7. Interessante il libro di questa autrice, è la prima volta che leggo di lei. è bello conoscere sempre nuovi autori! grazie del consiglio!

    RispondiElimina
  8. una storia molto bella che incuriosisce e stuzzica non poco la voglia di leggerlo

    RispondiElimina

Come da GDPR n. 679/2016 la e-mail utilizzata per commentare un post non sarà condivisa con terze parti. Nel mio sito è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo apposita opzione presente nel menù a tendina.
Per ulteriori informazioni vi invito a leggere la mia Cookie Law https://www.ladanzadeisensi.com/p/questo-blog-utilizza-i-cookie-politica.html e dopo aver accettato consapevolmente quanto scritto potete lasciare un commento al post .
Grazie.


e-buzzing