Prime Prova Prima, Paga Poi

lunedì 10 gennaio 2022

Ritorno a Virgin River

 

Ritorno a Virgin River


di Robyn Carr
edito  Harper Collins Italia




Kaylee Sloan è una scrittrice in crisi di creatività che, decisa a sfuggire le distrazioni ed evitare le festività natalizie, prende in prestito una baita a Virgin River, certa che l'isolamento l'aiuterà a scrivere. 
Ha da poco perso l'adorata madre e non riesce ancora a superare il momento difficile così affitta il cottage ma al suo arrivo trova un brutta sorpresa: c'è stato un incendio nella casa e non è più agibile. Dopo essere stata prontamente ospitata dalla famiglia di Jack e Mel riesce a trovare una nuova sistemazione presso la dependance di Landry Moore, il bel artista di sculture e addestratore di cani. La vita nel piccolo paese di montagna la tiene impegnata in piccole faccende quotidiane ed è subito amata da tutti gli abitanti.
Il Natale si avvicina e la sua tristezza torna a riempirle il cuore perché proprio in quel giorno di festa è morta sua madre, ma grazie all'aiuto dei nuovi amici ed all'amore del suo padrone di casa riuscirà a superare anche questo giorno difficile.


CONSIDERAZIONI

Nuovo libro della saga più amata dalle romanticone! I libri sono davvero tantissimi ed io li ho letti tutti! Per i primi sono riuscita a fare anche qualche recensione ( trovate il primo volume QUI ed i successivi tre QUI )  poi sinceramente mi sono persa anche io e non ho più continuato a scrivere.
Confesso che attendevo delle novità e quando ho visto la nuova uscita non ho perso tempo ed ho letto subito il libro durante la vacanze natalizie. Lo stile è sempre lo stesso ed i personaggi che ruotano intorno al villaggio di Virgin River anche. Come saprete c'è anche la serie TV NETFLIX giunta alla terza e sinceramente solo i protagonisti sono gli stessi dei libri mentre per quanto riguarda la storia devo dire che è quasi completamente tutta diversa. Non capisco perché il regista abbia cambiato tutto visto che le vicende originali sui libri sono nettamente più belle di quelle messe in scena.
Ad ogni modo se avete amato come me il filone vi consiglio di leggere anche l'ultimo libro.


4 commenti:

  1. Ho Netflix ma non conoscevo la serie. Delle volte le scelte degli sceneggiatori per trasposizioni cinematografiche sono difficili da comprendere. Io comunque preferisco sempre fare prima la lettura e poi vedere su schermo, perché il libro da tanto di più.

    RispondiElimina
  2. Tutte le volte che vedo qualche film o qualche serie televisiva ispirata da un libro rimango delusa; mi sa che in questo caso eviterò la serie (che non sapevo esistesse), così mi godrò di più la sola lettura.

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo la serie nè sono una "romanticona", quindi difficilmente mi capita di leggere questo tipo di romanzi, ma li trovo un'ottima idea regalo per le appassionate del genere

    RispondiElimina
  4. sono i classici libri da leggere in inverno davanti al caminetto perché aiutano a riflettere e ad emozionarci

    RispondiElimina

Come da GDPR n. 679/2016 la e-mail utilizzata per commentare un post non sarà condivisa con terze parti. Nel mio sito è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo apposita opzione presente nel menù a tendina.
Per ulteriori informazioni vi invito a leggere la mia Cookie Law https://www.ladanzadeisensi.com/p/questo-blog-utilizza-i-cookie-politica.html e dopo aver accettato consapevolmente quanto scritto potete lasciare un commento al post .
Grazie.