Fai i tuoi acquisti su Amazon ⬇️

lunedì 13 luglio 2020

Puccia Pugliese

La Puccia Pugliese è un tipico lievitato della mia terra avente forma di pagnottelle ma senza mollica e cotte al forno pronte per essere poi farcite.
La puccia pugliese ripiena è davvero golosa ed è un tipico street food meridionale che ha origine nel salento ma che è ben diffusa in tutta la nostra zona.

COME FARE LA PUCCIA?

La mia ricetta puccia salentina riprende un po quella impasto pizza macchina del pane che ho già pubblicato QUI (potete acquistarla in offerta su Amazon cliccando qui ) e prevede la cottura direttamente nel FORNETTO PER PIZZA ( in offerta su Amazon cliccando qui )






INGREDIENTI PER 15 PUCCE
(raddoppiate le dosi per 6 e cosi' via)

- 500 kg farina 00 
- 350 ml di acqua
- 2 cucchiai pieni di sale
- 1 cucchiaio di zucchero
- 1 cucchiaino pieno di lievito di birra madre secco
- 2 cucchiai abbondanti di olio e.v.o.

TEMPI DI PREPARAZIONE circa 7 ore

- impasto 20 minuti
- prima lievitazione 2 ore
- seconda lievitazione 4 ore
- terza lievitazione dei panetti 1 ora

Cottura in fornetto 4 minuti a puccia

Gli ingredienti sono gli stessi se volete realizzare l'impasto in una planetaria o a mano ( in quest'ultimo caso la lavorazione dovrà durare almeno 15 minuti ).


Con la macchina del pane inserisco prima l'acqua, poi l'olio, la farina e da ultimo il sale da un lato, lo zucchero dall'altro ed il lievito al centro.
Una volta avviato il programma IMPASTO lascio lavorare alla macchina che impiega circa 20 minuti

⌛Trascorso il tempo prelevo l'impasto ottenuto (molto appiccicoso) e lo sistemo in un contenitore leggermente unto con olio alla base ed una spruzzata sulla superficie dell'impasto e copro con della pellicola trasparente per procedere alla prima lievitazione.

⌛Dopo circa 2 ore la massa sarà raddoppiata ed a questo punto preparo un piano di lavoro infarinato e riprendo l'impasto per lavorarlo dolcemente formando le famose pieghe per 2 volte ( si stende piano piano con le mani la pasta e si ripiega su se stessa dai quattro lati ).
Finito questo passaggio riposiziono l'impasto nel contenitore rinnovando l'olio sul fondo e sulla superficie dell'impasto e copro con la pellicola per lasciare a nuova lievitazione.

⌛Trascorse altre 4 ore riprendo l'impasto ed inizio a preparare i panetti per le pizze. 

Non lavorare la pasta ma tagliare semplicemente 3 pezzi e formare delle palline chiudendo con dolcezza la base come se voleste piegare verso l'interno la pasta.


Adagiate su un piano largo spolverato di farina (io utilizzo dei vassoi) le pagnotte ad una certa distanza tra di loro, coprite con un panno e lasciate lievitare per 1 ora sempre coperte dalla pellicola.
N.B il passaggio dell'olio e.v.o. utilizzato alla base del recipiente e sulla superficie del panetto è FONDAMENTALE

A fine lievitazione basta procedere con la preparazione delle pucce schiacciando leggermente le pagnotte e poi posizionandole nel fornetto ( ne potete mettere 2/3 insieme ).
Io amo il fornetto e non ne faccio più a meno!
Lo accendo 5 minuti prima e lascio che si riscaldi a sufficienza.
Diversamente potete procedere con una teglia e cucinare in forno ventilato a 230° per 15 minuti.

Generalmente le pucce si aprono e si farciscono a piacimento ma io ho volute condirle solo in superficie con il nuovo PESTO ARANCIONE Mutti  realizzato con: pomodori arancioni (51%), peperoni gialli, mandorle e Pecorino Romano DOP.
Vi posso garantire che è una bontà incredibile!










Come sempre la DGUSTABOX non delude mai e mi fa sempre scoprire nuovi prodotti!
Ecco la box di Giugno












Vi ricordo che se volete abbonarvi alla Degustabox potete farlo QUI ed inserendo il

CODICE DI SCONTO

 681SD 

la pagherete solo 9,99 euro al mese!


6 commenti:

  1. ma che delizia le tue pizzette hanno un aspetto molto invitante grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  2. Le pulce pugliesi mi piacciono molto e Le tue sono molto appetitose

    RispondiElimina
  3. Uovo conosciuto la puccia pugliese tramite i miei amici che abitano in Abruzzo e l'ho subito amata da allora la acquisto sempre È ottima con qualsiasi tipo di ripieno

    RispondiElimina
  4. Deliziosa, seguirò la tua ricetta. Molto semplice e voloce.

    RispondiElimina
  5. Ciao sembrano piccole pizzette, non le ho mai assaggiate, seguirò la tua ricetta, grazie

    RispondiElimina

Come da GDPR n. 679/2016 la e-mail utilizzata per commentare un post non sarà condivisa con terze parti. Nel mio sito è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo apposita opzione presente nel menù a tendina.
Per ulteriori informazioni vi invito a leggere la mia Cookie Law https://www.ladanzadeisensi.com/p/questo-blog-utilizza-i-cookie-politica.html e dopo aver accettato consapevolmente quanto scritto potete lasciare un commento al post .
Grazie.


e-buzzing